Tartaday

“Ogni essere è unico: rispettarne la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà.”

Clara, così l’hanno chiamata i volontari della Fondazione Cetacea Onlus, corre verso la libertà.

Prima di tuffarsi nel mare blu però si ferma per un attimo. Sta forse provando malinconia perché sta lasciando chi l’ha accudita in questi mesi quando ferita è arrivata alla Fondazione?

No, a Clara è mancato il mare con le sue onde e con il suo sapore di libertà.

Si ferma per qualche secondo per assaporare quel profumo di libertà , quel profumo che sa di casa.

Poi si tuffa nelle acque blu, senza voltarsi indietro, perché la libertà non è una concessione ma un diritto di tutti.

Complimenti alla Fondazione Cetacea Onlus di Riccione per l’impegno per la salvaguardia della libertà delle tartarughe e per l’emozionante esperienza di oggi

https://youtu.be/eT-CFgvB-DM

Commenti