Hope Hope Urrà a tutte le Persone che ci mettono il cuore !

Dopo più di un anno di esistenza della Hope Running si ha l’estrema convinzione che i valori dello sport associati alla esigenza di includere anche nei momenti ludici e non competitivi le persone con disabilità e chi li spinge, ha portato sempre più verso una consapevolezza della condizione di disabilità dove in campo non ci sono le carrozzine ma le Persone con disabilità e le Persone che corrono insieme.

75278322_1459877694162748_3856676234314383360_n

I valori dello sport integrato sono la visione di un Insieme che porta verso l’eliminazione delle barriere sul pregiudizio.
Le barriere architettoniche non esisterebbero se il mondo fosse immaginato a dimensione di tutti.
Il pregiudizio è qualcosa che nasce con noi, viene alimentato dalle persone che ci circondano, che senza averne consapevolezza, creano e alimentano pregiudizi, etichette su ogni cosa.
Noi della Hope Running incarniamo fin nelle ossa, muscoli e fatica e aderiamo con i fatti alla divulgazione necessaria dei valori dello sport integrato che va verso e insieme a un unico grande obiettivo :Includere.

I valori dello sport non sono più la connotazione di essere primi, adesso hanno una connotazione più ampia e rispondono a un’esigenza sociale : non lasciare nessuno indietro, hanno una funzione di guardare l’altro e se è nel bisogno, fermarsi e aiutarlo.

Nello sport  integrato e nella nostra esperienza, abbiamo imparato, grazie alle testimonianze, che i momenti di sport ludico dilettantistico sono più belli, danno più senso alla fatica se sono finalizzati alla beneficenza di chi non può farsi carico di tante bisogni, senza la continua ricerca di fondi .

L’evento sportivo diventa una festa, un motivo per stare insieme, i valori dello sport integrato uniscono le differenze, aggregano centinaia e migliaia di persone.

La grande partecipazione e adesione a questi eventi è dettata dalle Persone che hanno a cuore altre Persone.

Il protagonismo viene annullato, non si corre per la coppa ma si corre per donare.

Questa nuova dimensione sociale dello sport apre alle considerazioni che vanno in controtendenza con i tempi moderni, dove il protagonismo, la perfezione e l’esclusione, la mancanza di solidarietà, sono i moods che alimentano idee stereotipate, ma il cuore della gente intanto si muove nella direzione opposta : corre per l’altro che non è se stesso. Mette in moto macchine organizzative enormi, muovono masse composte da ogni genere, specie e identità.

I Moods li fanno gli influenzer, noi  siamo portatori sani e contagiosi , inneschiamo un virus che si chiama ” ama l’altro come te stesso” e se ”doni un sorriso rendi una vita più leggera”, perché  solo” Insieme si vince Sempre!”

Hope Hope Urrà a tutte le Persone che ci mettono i cuore !

Maddalena Cenvinzo #TeamHope

Commenti

Rispondi