da Diario di Resilienza: Amalia e Simona

Ciao a tutti, siamo Simona e Amalia e abitiamo tra Settimo T.se e Chivasso.

Come per molti, le nostre vite sono rimaste in stand-by a fine febbraio

Abbiamo fermato la nostra attività lavorativa per ovvi motivi e rivisto le nostre abitudini: passiamo le nostre giornate tra le faccende di casa (ormai lustratissime), i compiti dei figli (infiniti), video chiamate ai nostri cari per sentirli/ci più vicini e l’aggiornamento in TV della Protezione Civile delle 18:00.

Certo che se un anno fa qualcuno ci avesse profetizzato una situazione del genere gli saremmo scoppiati a ridere in faccia… e invece, eccoci qui, in casa, in quarantena, nel bel mezzo di una pandemia.

Detta così fa paura, ma è una paura sana che ci tiene in casa al sicuro lontani dal contagio, tifando per i nostri medici, infermieri e tutto il personale sanitario che sta combattendo una vera e propria guerra in trincea, e per vincerla non basta solo la buona volontà, c’è bisogno di “armi” di protezione come mascherine, tute protettive, guanti e tutto ciò che occorre al personale sanitario per lavorare in condizioni di sicurezza.

Noi siamo scese in campo mettendo a disposizione la nostra professionalità e abbiamo creato la t-shirt #andrátuttobene e aiutare la raccolta fondi lanciata dalla onlus Hope Running di Chivasso per l’acquisto straordinario di materiale sanitario per l’ospedale di Chivasso

Aiutateci ad aiutare, insieme si possono fare grandi cose!

Amalia e Simona

WhatsApp Image 2020-04-22 at 21.11.43

Commenti

Rispondi