Un Natale “essenziale”

Natale è ormai arrivato e con esso quella speciale magia che lo circonda.

Luci a intermittenza, alberi addobbati, palline colorate  e qualche dono da scartare.

Tutto come da tradizione.

E poi come ogni dicembre, tra un pandoro  e un torrone da gustare, capita anche di fermarsi a riflettere , di fare bilanci, di pesare e dosare momenti vissuti e andati.

Ma forse in questo anno così particolare e così intenso, ancora di più.

Il 2020 è stata una sfida, importante e tosta, sotto tanti aspetti.

Una sfida da gareggiare sotto la pioggia, con mille ostacoli da superare.

Una sfida contro il tempo prima di tutto. Troppo lento in alcuni momenti, troppo veloce in altri.

Una sfida contro il nostro modo di vivere, il nostro essere volontari o semplicemente il nostro essere persone che vivono nella loro quotidianità, affetti e attimi irripetibili.

Una sfida contro un nemico invisibile

Un nemico che ti prende così, alla sprovvista, in una giornata come tante, in quell’unico spiraglio di luce rimasto.

Che ti coglie alle spalle, senza nessun preavviso.

Cosa fare? Cosa pensare? Come agire?

Semplicemente come ci ha insegnato questo mondo che ci accomuna.

Con quella “Speranza” che ci contraddistingue, che nonostante tutto ci fa ancora vedere quella luce in fondo al tunnel e che non ci fa perdere il sorriso.

Tra alti e bassi.

Tra salite e discese.

Tra buio e luce.

Quella lucina rimane accesa…La speranza resta.

Ed è con queste poche parole che vogliamo mandarvi il nostro augurio.

Con l’auspicio che possiate continuare a sperare e in questa, possiate cogliere l’essenziale di ogni singolo istante vissuto.

Che questo Natale possa essere per tutti voi, un Natale “Essenziale”. Tanti auguri

Commenti

Rispondi