da Diario di Resilienza: Federica

È cambiato tutto in un attimo, c’è stato il momento dell’incredulità, il momento della paura, il momento dello sconforto, il momento della malinconia ed il momento della consapevolezza.

Abbiamo imparato a convivere con tutti questi stati d’animo trasformando il nostro tempo in “tempo prezioso” e tutto cambiato…

Ago, filo e solidarietà è diventato il nostro motto quotidiano.

Marco prepara il materiale, io cucio e Stella si occupa degli ultimi dettagli prima della consegna. Insieme creiamo mascherine da regalare a chi ne ha bisogno. Mascherine che realizziamo in casa, che non sono presidio medico, che non hanno certificazione, che non sono niente di più di una mascherina che potresti realizzare tu stesso, ma non tutti ne sono capaci e forse in realtà sapere che qualcuno lo fa per te è in qualche modo rassicurante.

Ogni occasione può trasformarsi in un’opportunità e se prima contavamo i giorni di clausura, oggi contiamo quante persone ci aiutano e quante persone speciali stiamo conoscendo, seppur in modo virtuale, grazie a quest’avventura.

Proteggersi è una necessità a cui nessuno deve rinunciare e con le mascherine possiamo farlo.

Sono fastidiose, non siamo abituati, lo so… ma non lamentiamoci, impegniamoci nella prevenzione immaginandole non come una costrizione, ma bensì come custodi dei nostri sorrisi più intimi.

Arriverà il giorno in cui anche le mascherine saranno un ricordo, nel frattempo ricordiamoci di quanto sia straordinaria la vita e continuiamo a sorriderle imparando a farlo anche con i nostri occhi.

Insieme si vince sempre, non dimentichiamolo

Federica

WhatsApp Image 2020-04-16 at 08.46.22

 

Commenti

Rispondi